Action cam a confronto: la scelta di Loading

Spesso sul web o sui social network ci imbattiamo in video sportivi mozzafiato, durante una scalata in alta quota o in sella ad una bici. In tutti questi casi la ripresa video è possibile grazie all’avvento delle “action cam”, uno strumento nato per rendere l’utilizzo di una videocamera più accessibile anche ai meno esperti.

In questo articolo parliamo di quelle più in voga e come scegliere la migliore.

I vantaggi delle action cam

Cosa contraddistingue le action cam dalle normali camere?

  • La dimensione ridotta: si possono infatti mettere comodamente nello zaino o addirittura in tasca. In questo modo si elimina il problema di avere l’ingombro ed il peso delle normali camere e le loro relative borse protettive.
  • La versatilità, cioè la vera forza di questi strumenti. Molte persone le impiegano per realizzare video di viaggi e vacanze, cimentandosi anche nel montaggio amatoriale. I professionisti del settore, invece, le mettono in campo come importante strumento per i propri lavori.

Cosa ne pensa il team Loading

Noi di Loading facciamo un grande uso di action cam: quando prepariamo l’attrezzatura per la nostra troupe, soprattutto nel caso di eventi all’aperto e al chiuso, dotiamo sempre i nostri operatori delle più moderne action cam, fondamentali per la realizzazione di time-lapse, hyperlapse e slowmotion. In questo modo carichiamo il video di vari tipi di dinamismo, senza tralasciare l’incredibile comodità e praticità nel trasporto.

Il mercato delle action cam è attualmente diviso tra due principali competitors: la GoPro HERO9 Black, uscita a settembre 2020, e la DJI Osmo Action, uscita a maggio 2019. Sebbene quest’ultima sia stata progettata dall’azienda cinese DJI appositamente per spodestare dal trono la rivale, secondo le più recenti classifiche l’azienda leader del settore sembra continuare a rimanere GoPro.

GoPro HERO9 Black vs DJI Osmo Action

Se analizziamo le specifiche tecniche, dal lato video e risoluzione ci accorgiamo che le due action cam presentano qualche differenza:

  • Entrambe consentono la registrazione da 720p al 4K, con l’importante differenza che GoPro HERO9 Black ha anche 5K, 1080p, 240 e 120 fps.
  • Dal punto di vista della stabilizzazione, entrambe le videocamere dispongono di un software capace di stabilizzare le clip registrate. Nonostante questa premessa, il software HyperSmooth 3.0 di GoPro risulta più affidabile ed innovativo, in quanto permette di regolare l’intensità di stabilizzazione, rispetto a Rock Steady di DJI.
  • Entrambe dispongono di diverse modalità di acquisizione del video, come il timelapse, ma è solo con GoPro HERO9 Black che si possono effettuare hyperlapse e nightlapse.
  • L’iniziativa dell’azienda cinese di predisporre le sue action cam di uno schermo frontale, molto utile per effettuare video con un punto di vista soggettivo, è stata subito ripresa da GoPro con l’uscita della HERO9 Black.

Tirando le somme, il prezzo leggermente più competitivo rispetto a GoPro consente alla DJI Osmo Action di essere più indicata per un pubblico amatoriale, che ama divertirsi “smanettando” con il proprio giocattolo.

Di riflesso, se siete dei professionisti ed avete bisogno di una macchina divertente e versatile, senza rinunciare alla sicurezza e all’affidabilità, vi consigliamo GoPro HERO9 Black.

Le action cam per alcuni lavori di Loading

Loading ha deciso da tempo di puntare sulle action cam. Tra i vari lavori eseguiti con questi pratici strumenti c’è la trasferta a Firenze. In questa occasione le action cam sono state utilissime!

Abbiamo raccolto in un breve video una serie di clip girate in quell’occasione per farvi vedere cosa si può ottenere con una action cam.

Noi siamo ancora stupiti, e voi?

Ginevra Nardi

Project Manager

Le ultime Notizie

font e caratteri differenza

Font e caratteri sono la stessa cosa? Facciamo chiarezza sulla differenza

Oggi vogliamo parlarvi di uno degli errori più comuni che tutti i giorni commettiamo senza rendercene conto: non tutti conosciamo la differenza font e caratteri.  Nel gergo quotidiano essi si utilizzano come sinonimi, ma in realtà c’è da fare una sostanziale distinzione: il carattere, o più propriamente “carattere tipografico” è la somma di due elementi: […]
font sans e sans serif

Oggi parliamo di font, Serif o Sans Serif?

Vi siete mai chiesti quale sia la differenza tra un font Serif ed uno Sans Serif? La risposta è semplice: la distinzione è basta sulle cosiddette “grazie”, cioè gli abbellimenti alle estremità delle lettere, che in sostanza non sono altro che i trattini terminali più o meno complessi a seconda del font. Definiamo quindi i font […]
font aziendale

Swiss 721 Bold Rounded, cosa c'è dietro il font aziendale scelto da Loading

La storia del font Swiss ha origine nel 1896, ma fu più volte sottoposto a modifiche e revisioni prima di diventare il font che tutti noi conosciamo ed utilizziamo. In principio fu la la Berthold Type Foundry, con sede a Berlino, a creare il carattere tipografico Akzidenz Grotesk, suo più lontano antenato, con l’obiettivo di generare […]

SEGUICI SUI SOCIAL

Resta aggiornato sulle ultime novità di Loading

   

Loading srls © 2021 - Partita Iva 14127161009

SEGUICI SUI SOCIAL

Resta aggiornato sulle ultime novità di Loading