Font e caratteri sono la stessa cosa? Facciamo chiarezza sulla differenza

Oggi vogliamo parlarvi di uno degli errori più comuni che tutti i giorni commettiamo senza rendercene conto: non tutti conosciamo la differenza font e caratteri. 

Nel gergo quotidiano essi si utilizzano come sinonimi, ma in realtà c’è da fare una sostanziale distinzione: il carattere, o più propriamente “carattere tipografico” è la somma di due elementi: il carattere, cioè una lettera o un segno di interpunzione o un simbolo, e il glifo, cioè le varianti maiuscolo, minuscolo, corsivo, accentato etc.

Il font invece è il file del carattere tipografico, che incorpora intrinsecamente tutte le caratteristiche necessarie per farlo funzionare nei software che tutti conosciamo. Per parlare globalmente dell’elemento grafico nel suo insieme, parleremo quindi di font.

Ma come sono nati? Quali sono i più famosi o i più particolari? E soprattutto, come scegliamo quello più adatto alle nostre esigenze? Storicamente la parola ha origine dal francese medievale “fonte”, dal verbo “fondere” che fa riferimento alla storia stessa della nascita della stampa. La macchina a caratteri mobili inventata da Gutemberg infatti generava i caratteri dalla fusione del metallo.

Con l’avvento della tecnologia e la nascita del mondo digitale il termine font ha iniziato ad essere utilizzato nel linguaggio comune ed in maniera interscambiabile con il termine “carattere tipografico”, sebbene come abbiamo accennato in precedenza, sia un utilizzo improprio.

Negli anni sono stati inventati tantissime tipologie di font, ognuno con le sue particolarità e diversità, figli di epoche e linguaggi differenti: dai più classici Arial, Garamond, Times News Roman, all’anima più amichevole ed informale dei Verdana, passando al divertente e frizzante Comic, fino ai più creativi font che ogni giorno utilizziamo, solo per farne alcuni esempi. 

La grande distinzione tra font serif e sans serif l’abbiamo trattata nel nostro precedente articolo, che potete trovare qui. Adesso avete tutti gli elementi per cercare il vostro font preferito, e perché no, crearlo da zero (con l’aiuto di professionisti del settore). E soprattutto, avete appreso la differenza tra font e caratteri!

Noi di Loading siamo molto affascinati dal fatto che dietro la scelta di un semplice font ci sia una storia che inizia quasi 2000 anni fa. E voi ci avevate mai pensato?

Le ultime Notizie

font sans e sans serif

Oggi parliamo di font, Serif o Sans Serif?

Vi siete mai chiesti quale sia la differenza tra un font Serif ed uno Sans Serif? La risposta è semplice: la distinzione è basta sulle cosiddette “grazie”, cioè gli abbellimenti alle estremità delle lettere, che in sostanza non sono altro che i trattini terminali più o meno complessi a seconda del font. Definiamo quindi i font […]
font aziendale

Swiss 721 Bold Rounded, cosa c'è dietro il font aziendale scelto da Loading

La storia del font Swiss ha origine nel 1896, ma fu più volte sottoposto a modifiche e revisioni prima di diventare il font che tutti noi conosciamo ed utilizziamo. In principio fu la la Berthold Type Foundry, con sede a Berlino, a creare il carattere tipografico Akzidenz Grotesk, suo più lontano antenato, con l’obiettivo di generare […]

La Video Business Card di Loading, per presentarsi subito al meglio

È il biglietto da visita 2.0: il primo strumento di contatto per il business diventa digitale e racconta un’immagine viva, animata e più coinvolgente di chi lo invia. Un video personale di 30”/40” con la propria persona ripresa nelle mosse, nella postura, nel modo di essere con cui ci si presenta al mondo. Loading propone […]

SEGUICI SUI SOCIAL

Resta aggiornato sulle ultime novità di Loading

   

Loading srls © 2021 - Partita Iva 14127161009

SEGUICI SUI SOCIAL

Resta aggiornato sulle ultime novità di Loading